Cambio casa, cambio vita

luglio 25, 2013 at 1:44 pm

La casa da sempre è il sogno delle famiglie italiane, un luogo fisico, ma anche affettivo dove condividere momenti, sogni e speranze. Ora comprare casa a Milano rappresenta un’opportunità anche per  un buon investimento.

 

Nel 1^ semestre 2013 a Milano i prezzi degli immobili sono diminuiti a causa dell’aumento dell’offerta.

La fotografia della situazione è emersa dalla 43^ edizione della “Rilevazione dei prezzi degli Immobili sulla Piazza di Milano e Provincia” a cura di Osmi, azienda speciale della Camera di Commercio di Milano in collaborazione con FIMAA Milano Monza e Brianza.

  • -2,9% appartamenti nuovi in città;
  • -3,0% appartamenti recenti, ristrutturati, d’epoca e di pregio;
  • -3,7% appartamenti vecchi o da ristrutturare;

 

Questa ulteriore diminuzione dei prezzi è frutto di una dinamica detta repricing che Marco Dettori, presidente Osmi, ha illustrato durante la conferenza.

 

In calo non solo l’abitativo, ma anche il commerciale:

  • -3,5% negozi;
  • -4,6% box;
  • -4,0% uffici.

In provincia la situazione rilevata è, rispetto a 5 anni fa, registra una riduzione del:

  • -11% appartamenti recenti, ristrutturati ed epoca nelle zone centrali dei comuni;
  • -12% appartamenti in zone periferiche;

 

Diminuiscono anche i canoni degli affitti in città: a Milano -3,4% in sei mesi e -6,8% in un anno, rispetto a 5 anni fa il calo si assesta a -23,8%.

Dove comprare?

In centro i prezzi rimangono stabili in zona Vittorio Emanuele e San Babila, mentre rimangono invariati in zone centrali quali: Missori, Largo Augusto, Repubblica, Tribunale e Corso Venezia dove si compra al prezzo di cinque anni fa.

Calano sensibilmente invece in zone periferiche: Axum-Osp. San Carlo (-12,3%), Baggio-Q.toRomano (-13,1%), Gallaratese-Trenno (-22,1%), Lambrate (-10,3%), S. Giulia-Rogoredo (-14,3%) e Salomone Bonfadini (-10,2%).

Per quanto riguarda i prezzi si assiste al decremento dei valori, fenomeno che tenderà ad accentuarsi nei prossimi mesi.

E’ necessario individuare strumenti innovativi per monitorare le trasformazioni, sempre più rapide. Importante monitorare il sentiment  in grado di rilevare in tempo reale i cambiamenti del mercato.