Ad
Fare impresa

Decreti circular economy: novità e prospettive per rifiuti e discariche

Decreti circular economy: novità e prospettive per rifiuti e discariche

 All’interno del servizio di Assistenza Specialistica in ambito Ambiente ed Economia circolare, messo a disposizione gratuitamente alle imprese di Milano Monza Brianza Lodi dalla Camera di commercio, l’avvocato Attilio Balestreri partner dello Studio B&P Avvocati e specializzato in diritto dell’ambiente, approfondirà – con taglio pratico ed operativo – le novità dei recenti decreti in tema di rifiuti e discariche emanati nell’ambito del pacchetto “economia circolare”.

Cosa emerge da nuovi decreti? Novità per le imprese?

L’avvocato Attilio Balestreri

I decreti in tema di rifiuti e discariche, che aggiornano le rispettive discipline, contengono importanti previsioni di immediata portata operativa per le imprese (non soltanto, dunque, per gli impianti operanti nel settore della gestione dei rifiuti). Nel settore rifiuti, importanti novità attengono a regimi di responsabilità, classificazione, gestione operativa, tracciabilità, adempimenti documentali e sanzioni.

Per le discariche, importanti adeguamenti sia sugli adempimenti per l’ammissibilità (caratterizzazioni, controlli, requisiti analitici) che a livello di gestione e, ancor prima, progettazione degli impianti. Nell’evento faremo il punto sulle principali novità in questi settori, evidenziando anche le importanti criticità – interpretative ed operative – che si stanno riscontrando.

Le prospettive dell’economia circolare

Il concetto di “economia circolare” è complesso, strutturato ed ha molte sfaccettature. Il recupero dei rifiuti ed il riutilizzo dei residui di produzione – prospettive note da tempo – devono infatti affiancarsi all’intera analisi del ciclo vita dei beni e dei materiali, partendo dalle materie prime per arrivare al prodotto finito ed ai relativi scarti. L’Unione Europea e gli Stati Membri hanno assunto precisi impegni in tal senso ma, per attuarli, manca ancora un percorso comune (ed, in Italia, una strategia a livello strutturale ed impiantistico).

I recenti provvedimenti contengono importanti previsioni di “indirizzo” – destinate a trovare attuazione in futuri decreti – che è importante conoscere sin d’ora per prepararsi alle prospettive future. Anche di questo parleremo nel webinar.

Vuoi saperne di più?

Lunedì 23 novembre c’è il webinar dedicato. Approfondiremo novità e prospettive per le imprese dei nuovi decreti.

Gli argomenti trattati:

  • Il “pacchetto” UE sull’economia circolare: spunti introduttivi
  • I quattro decreti di recepimento: cenni
  • Le principali novità in materia di gestione dei rifiuti
  • Le principali novità in materia di discariche
  • Gli obiettivi fissati dai nuovi decreti

Spunti e suggerimenti operativi

ISCRIVITI

Condividi!

Scrivi un commento